Home  >  Salute  >  Prevenzione donna: i check-up da fare a 50 anni

Prevenzione donna: i check-up da fare a 50 anni

Esami del sangue, visita cardilogica, MOC, doppler: ecco i fondamentali check-up da fare a 50 anni.

Spesso, prese dalla frenesia degli impegni quotidiani, tendiamo a trascurare cose che non sembrano immediatamente necessarie ma che in realtà sono importantissime, come la prevenzione. Eppure, soprattutto dai 50 anni in poi,  sottoporsi a un regolare check-up rappresenta il sistema migliore per vivere non solo più a lungo, ma anche meglio. Ecco dunque quali sono gli immancabili controlli da fare a 50 anni.

Check-up da fare a 50 anni- Esami del sangue e delle urine

Glicemia, colesterolo, trigliceridi e fattori di coagulazione del sangue: questi valori rientrano tra gli esami da fare necessariamente a 50 anni. Questi esami, da ripetere una volta all’anno, sono fondamentale per verificare se l’organismo è sottoposto a rischi causati dall’aumento di zuccheri e grassi nel sangue.

A questi esami si possono aggiungere: sideremia, azotemia, creatininemia, uricemia, transaminasi e gamma-GT. Immancabile deve essere anche l’esame delle urine, importantissimo per la ricchezza di informazioni che è capace di fornire.

Check-up da fare a  50 anni – Dal cardiologo

Le malattie cardiovascolari diventano più insidiose in particolare dopo i 50 anni. Fino alla menopausa, infatti, le coronarie della donna sono protette dagli estrogeni. Ecco perché, più che mai in questa fase della vita, è importante sottoporsi a una visita cardiologica.

Diversi sono gli esami che consentono di verificare la salute del cuore. Tra questi i più conosciuti sono: l’elettrocardiogramma, l’ecocardiogramma, l’Holter.

Check-up da fare a 50 anni – Dal ginecologo

Oltre alla visita vera e propria, va prevista un’ecografia pelvica transvaginale, il pap test, l’ecografia al seno e la mammografia. Questi due ultimi esami sono fondamentali per scongiurare la presenza di tumori mammari.

Anche a questa età è importante continuare a praticare costantemente l’autopalpazione. Bisogna, inoltre, fare attenzione a eventuali variazioni di forma o dimensione della mammella e alla secrezione di liquidi dal capezzolo.

Check-up da fare a 50 anni-Altri esami

Tra gli altri controlli da fare a 50 anni vi sono:

  • MOC (Mineralometria Ossea Computerizzata): è un esame volto a controllare la densità ossea, per scongiurare la presenza di osteoporosi;
  • Doppler venoso degli arti inferiori: è un esame che viene prescritto per fare lo screening del sistema circolatorio (vene e arterie);
  • Colonscopia: dai 50 anni è consigliata ogni 5 anni; se si ha familiarità con il tumore al colon invece va eseguita con maggiore frequenza;
  • Spirometria: utilissima per valutare la funzionalità polmonare;
  • Esami della tiroide: con la menopausa gli ormoni cambiano, lo fa anche questa importante ghiandola, che va tenuta sotto controllo;
  • Controllo dei nei, per scongiurare la presenza di melanomi.
  • Misurazione della pressione arteriosa.

Cristina Caramma

(Credits immagine: lanazione.it/prato/cronaca/esame-moc-asl-taglia-attese-1.3648663)

Written by maria luisa

Leave a Comment