Home  >  Alimentazione  >  La dieta delle feste

La dieta delle feste

Come riuscire a mantenere la linea anche a Natale e Capodanno? Ecco la dieta delle feste.

Durante le feste, si sa, ci si concede qualche sfizio in più. Cin-cin con amici e parenti, portate abbondanti e ipercaloriche, panettoni e pandori proposti a tutte le ore della giornata: il rischio è di mandare in fumo tutti i buoni propositi validi fino al mese precedente. Eppure anche a Natale e Capodanno, è possibile mantenere la linea.

Qual è la dieta delle feste ideale?

Niente digiuni forzati. Durante le feste, per mantenere il peso forma, basta limitare le abbuffate ai giorni di Natale e Capodanno. A fronte di una dieta regolare, infatti, uno strappo una tantum accelera il metabolismo con il rischio minimo di ingrassare di qualche etto. Importante è, però, seguire alcune semplici regole.

Dieta delle feste, le regole da seguire prima del pranzo o della cena.

  • Fai la spesa giusta. Vai al supermercato con la lista della spesa e i soldi contati, non con la carta di credito. La lista deve considerare il numero di persone invitate per evitare la sovrabbondanza di cibo e gli avanzi per i giorni a seguire.
  • Cerca di non arrivare al pranzo o alla cena a digiuno. Altrimenti, avrai il doppio dell’appetito! Fai sempre una buona colazione.

Dieta delle feste, le regole da seguire durante e dopo il pranzo o la cena.

  • Fermati a tre portate. Privilegia i secondi e i contorni, soprattutto le verdure. Evita, invece, gli antipasti: rischi di prendere più calorie spizzicando che non durante il pasto.
  • Riduci carboidrati. Lo zucchero contenuto nei carboidrati stimola la secrezione dell’insulina, ormone che facilita la deposizione del grasso nei tessuti.
  • Limita il dolce. Una fetta di pandoro, panettone o torrone va bene ma ci si deve limitare a una sola porzione.
  • Servi una portata alla volta. Più vediamo cibo più siamo stimolati a mangiare, quindi invece di imbandire tutta la tavola bisognerebbe servire una portata alla volta. Una volta riempito il piatto, bisognerebbe poi allontanare il vassoio dalla tavola, riducendo così lo stimolo a fare il bis.
  • Limita il consumo di alcol. L’alcol ha molte calorie e tende a fare ritenere i liquidi. Bevi al massimo due bicchieri di vino.
  • Usa poco sale. Il sale provoca ritenzione idrica e produce un immediato effetto gonfiore.
  • Bevi molta acqua. L’acqua aiuta a combattere la ritenzione idrica e l’accumulo di liquidi in eccesso.
  • Prova sempre ad alzarti da tavola con un po’ di appetito. E’ un trucchetto che funziona sempre.
  • Niente avanzi. I residui della cena di Natale non vanno tirati fuori dal frigorifero il giorno dopo. Mangiare di nuovo le stesse portate ipercaloriche è decisamente controindicato per la linea.

Fonte: AdnKronos

Cristina Caramma

(Credits immagine: http://watchfit.com/weight-loss/christmas-diet/)

Written by maria luisa

Leave a Comment