Home  >  Salute  >  Leggere le analisi del sangue

Leggere le analisi del sangue

Sono uno strumento fondamentale per monitorare il nostro stato di salute. Ecco un aiuto per leggere le analisi del sangue come emocromo, glicemia, colesterolo e trigliceridi.

Le analisi del sangue rappresentano un mezzo semplice ma eccellente per misurare alcune funzioni del nostro organismo. Ecco un aiuto per leggere le analisi del sangue più comunemente prescritte dal medico.

Leggere le analisi del sangue – Emocromo

Questo esame fornisce informazioni su:

  • globuli Rossi (RBC): il numero e il volume medio dei globuli rossi (MCV) sono informazioni fondamentali per conoscere eventuali stati di anemia o carenze nutrizionali;
  • globuli Bianchi o leucociti (WBC): sono i difensori dell’organismo, ecco perché nel corso di alcune malattie infettive o stati infiammatori possono aumentare;
  • piastrine (PLT): sono impiegate nei processi di coagulazione; mentre un loro aumento predispone a fenomeni trombotici, una loro riduzione si associa a emorragie;
  • emoglobina (HGB): la sua funzione è quella trasportare l’ossigeno in tutti i tessuti dell’organismo.

Leggere le analisi del sangue – Glicemia

Indica la quantità di glucosio presente nel sangue. In condizioni di buona salute, il valore della glicemia è compreso tra 70 e 100 mg/dl. Livelli elevati di glicemia per un tempo prolungato indicano un alterato metabolismo dei glucidi. Ciò potrebbe indicare la presenza di diabete.

Leggere le analisi del sangue – Colesterolo

Il colesterolo è coinvolto in diverse attività vitali dell’organismo. Quando è in eccesso, è uno dei principali fattori di rischio cardiovascolare. L’OMS raccomanda di mantenere un valore di colesterolemia totale inferiore a 200 mg/dl. Il valore del Colesterolo LDL dovrebbe mantenersi entro i 100 mg/dl e quello del Colesterolo HDL (il “colesterolo buono”) dovrebbe essere pari o superiore a 50 mg/dl.

Leggere le analisi del sangue – Trigliceridi 

I trigliceridi, oltre ad essere autoprodotti, sono assunti attraverso i cibi ricchi di grassi e carboidrati e attraverso l’alcol. Trigliceridi alti si associano a malattie cardiovascolari e aterosclerosi. La loro concentrazione nel sangue non dovrebbe superare i 150 mg/dl.

Leggere le analisi del sangue – Altri esami

  • Azotemia e Creatininemia: si tratta di due esami richiesti per valutare la funzionalità renale.
  • Transaminasi: Utili per valutare lo stato di salute del fegato, ma non solo, le transaminasi più frequentemente analizzate sono: GOT (o ALT), presente nel fegato, nel cuore, nei muscoli, nello scheletro e GPT (o AST), presente principalmente nelle cellule epatiche.
  • Calcio: è il minerale più abbondantedel nostro corpo, componente fondamentale di ossa e denti. La sua concentrazione costante nel sangue  garantisce il buon funzionamento dei nervi, dei muscoli e del cuore.
  • Sideremia: è l’esame che misura la quota di ferro presente nel sangue.  La valutazione della sideremia può essere richiesta in caso di stati anemici o per monitorarne l’andamento nelle condizioni in cui aumenti la richiesta di ferro, come in gravidanza.

I valori di riferimento possono variare a seconda del metodo usato.

Cristina Caramma

(Credits immagine: parenting.firstcry.com/articles/fertility-blood-tests-for-men-and-women/)

Written by maria luisa

Leave a Comment