Home  >  Benessere  >  Metti l’insonnia KO

Metti l’insonnia KO

Dormire bene ci mantiene in salute. Ecco alcuni consigli per chi soffre di insonnia.

Si stima che un terzo della popolazione dorma troppo poco. Colpa dei ritmi di vita frenetici, delle abitudini sbagliate, dello stress lavorativo, dei cambiamenti ormonali (ad esempio in perimenopausa). Eppure dormire bene è indispensabile per la nostra salute. Durante il sonno, il nostro corpo recupera le energie spese durante la giornata e il nostro cervello fa le “pulizie”, rielaborando le esperienze fatte durante la veglia.  Dormire bene, quindi, ci permette di affrontare un nuovo giorno nel modo migliore.

Come mettere l’insonnia KO?

Per sconfiggere l’insonnia bisogna innanzitutto seguire le regole base per una corretta “igiene” del sonno:

  • Dormi al buio. La melatonina, l’ormone che regola il ciclo sonno-veglia, viene prodotta dal nostro corpo quando siamo al buio.
  • Rispetta il tuo ritmo sonno-veglia: coricarti e svegliarti sempre alla stessa ora, anche durante il week-end, aiuta il ciclo del sonno a regolarizzarsi.
  • Prima di metterti a letto, dedicati ad attività rilassanti, come leggere un buon libro o bere una bella tisana calda.
  • Indossa tessuti che facilitano la traspirazione della pelle, come il cotone.
  • Riposa su un letto confortevole, in una stanza fresca e ben areata.
  • Evita sonnellini durante il giorno. Se non puoi farne a meno, dormi non più di 30 minuti.

Per combattere l’insonnia, occorre modificare anche alcune abitudini.

Prima di dormire, stai lontana da TV, computer, smartphone, PlayStation, etc. Se li hai in camera ricordati di spegnere tutti i led.

Svolgi attività fisica durante il giorno e non praticarla nelle ore serali. E il sesso? Superconsigliato! Durante il rapporto il corpo produce una sostanza, chiamata ossitocina, che migliora la qualità del riposo e combatte l’insonnia.

Non assumere sostante eccitanti nelle ore serali. No quindi al caffè, al tè, no all’alcol e alla nicotina.

Assumi pasti ad orari regolari e consuma una cena leggera, evitando pietanze salate, piccanti o difficili da digerire.

Per sconfiggere l’insonnia, un aiuto può venire dalla natura.

Esistono delle sostanze naturali che riescono a conciliare un buon sonno e le causa a monte (come stress, e ansia). Ti possono aiutare in particolare:

  • passiflora: contrasta l’irritabilità e aiuta il rilassamento;
  • quercetina: agisce sulla regolarizzazione del ritmo sonno-veglia ed esplica anche un’azione ansiolitica ed antidepressiva;
  • escolzia: migliora la qualità del sonno, anche grazie alla sua azione distensiva a livello gastro-intestinale;
  • melissa: come l’escolzia, svolge un’azione distensiva a livello gastro-intestinale;
  • valeriana: riduce i tempi necessari all’assopimento;
  • camomilla: rasserena il sonno di bambini e adulti.

Consulta il tuo medico o il tuo farmacista per sapere quali cure naturali fanno al caso tuo.

Cristina Caramma

(Credits immagine: paginemediche.it/medicina-e-prevenzione/disturbi-e-malattie/insonnia-come-si-classifica-e-come-si-cura)

Written by maria luisa

Leave a Comment